INDICIZZARE GLI INVESTIMENTI OBBLIGAZIONARI

LA SFIDA

Come migliorare l’efficienza di un portafoglio di singole obbligazioni

Molti clienti scelgono di investire in singole obbligazioni nel tentativo di fare una selezione in termini di duration, qualità creditizia e rendimenti. Tuttavia la gestione di una serie di titoli singoli può essere impegnativa e complicarsi a causa delle differenze fra il rischio ipotizzato e quello effettivo se non si adotta un approccio di monitoraggio olistico.

L’INTERVENTO

BlackRock ha innanzitutto analizzato il portafoglio con i modelli dei fattori di rischio Aladdin® riscontrando un livello di rischio nettamente più elevato di quello atteso dalla compagnia di assicurazione e stabilendo che la maggior parte del rischio indesiderato era legato alle obbligazioni societarie in euro.

BlackRock ha quindi effettuato un’analisi completa della liquidità e dei costi di trading per mostrare al cliente che gli ETF dedicati alle obbligazioni societarie più liquidi offrivano costi di trading inferiori rispetto alle obbligazioni sottostanti per effetto della liquidità del mercato secondario.

Rischio: Le piattaforme tecnologiche proprietarie possono contribuire alla gestione del rischio, ma non eliminarlo completamente.

Analisi liquidità / costi di trading

Grafico sull’analisi dei costi

Fonte: BlackRock, Pre-Trade Tool, a maggio 2020.
A mero scopo illustrativo.

I case study hanno mero scopo illustrativo; non costituiscono garanzia di esperienze o risultati futuri e non devono essere considerati alla stregua di consulenze di investimento o raccomandazioni.

Caratteristiche dell’intervento

Bond Port Bond Port + Indicizzazione
Rischio ex-ante 2,4% 2,2%
Yield-to-maturity 1,1% 1,1%
Duration 3 anni 2,9 anni
N. posizioni 200-300 100-150
Costi di trading 25pb 17pb

Fonte: BlackRock, Aladdin® al 31/01/2020.
A mero scopo illustrativo. Le piattaforme tecnologiche proprietarie possono contribuire alla gestione del rischio, ma non eliminarlo completamente. La gestione del rischio non può eliminare del tutto il rischio di perdita sugli investimenti.

IL RISULTATO

Indicizzando parte delle posizioni, il cliente è riuscito a semplificare la gestione del portafoglio e a contenere i costi di trading.

PERCHÉ INDICIZZARE?

Un ricorso più frequente all’indicizzazione può contribuire a ridurre le complessità del portafoglio, gestire il rischio di spread e il rischio di tasso attraverso la diversificazione e limitare i costi di trading.

COME POSSIAMO AIUTARTI

Dai case study all’outsourcing totale, scopri tutte le nostre soluzioni di portafoglio per riconfigurare il tuo portafoglio.

ESPLORA LE SOLUZIONI DI PORTAFOGLIO