Come funzionano

Come funziona un ETF?

La maggior parte degli investitori compra e vende gli ETF nel ‘mercato secondario’, cioè presso la borsa tramite un broker / intermediario autorizzato. Gli ETF si negoziano esattamente come si contrattano le azioni delle società quotate in borsa.

Gli ETF sono creati in modo differente rispetto alle azioni. Tradizionalmente una società emette un certo numero di azioni che sono collocate tramite IPO, Initial Public Offering, e successivamente queste azioni vengono negoziate in Borsa (Mercato Secondario).

Gli ETF invece sono creati con un meccanismo di creazione / rimborso tramite Partecipanti Autorizzati (AP) sul Mercato Primario.

Gli AP, a fronte di un paniere di titoli, riceve nuove azioni/quote di ETF.

Di seguito un grafico con la sintesi:

Come funziona

  • Oltre alla "normale" attività di negoziazione, esiste il cosiddetto mercato primario per gli ETF, in cui i partecipanti autorizzati (AP – Authorized Participants) possono creare (comprare) o riscattare (vendere) quote o azioni di ETF, scambiandole con il basket di titoli sottostanti, che compongono il benchmark. Tale meccanismo di creazione-riscatto (creation/redemption) avviene una volta al giorno, dopo la chiusura del mercato.

    Una delle principali caratteristiche di un ETF è la liquidità sul mercato. L’esistenza del processo di creazione-riscatto significa che l’effettiva liquidità dell’ETF è una funzione dei volumi dei titoli sottostanti e che costituiscono l’indice, piuttosto che quella dei volumi degli ETF scambiati sul mercato secondario.

    Il modello multi dealer

    Il processo di creazione-riscatto sul mercato si può eseguire in due modi: usando un broker interno, oppure una rete di broker e operatori esterni (broker/dealer), a cui si fa riferimento con la denominazione di modello multi-dealer.

    iShares ha scelto di adottare un modello multi dealer sia per il mercato secondario che per quello primario. Riteniamo che tale modello possa offrire molti vantaggi ai nostri clienti: promuove infatti la concorrenza fra i market maker, favorendo così spread denaro/lettera minori.

Come funzionano gli ETC con sottostante fisico di iShares?

Gli investitori possono acquistare e vendere gli ETC sul mercato secondario, ossia sulla borsa valori di riferimento tramite un broker. Queste operazioni avvengono come ogni normale compravendita di azioni di società quotate su una borsa valori.

Il mercato secondario viene alimentato dal mercato primario, un mercato solitamente invisibile all’investitore retail ove delle istituzioni finanziarie definite Partecipanti Autorizzati operano sottoscrivendo (creando) o rimborsando (vendendo) titoli in cambio di metallo convertito in moneta. Questo meccanismo di creazione-riscatto avviene una volta al giorno.

Uno dei principali vantaggi di un ETC con sottostante fisico di iShares è la liquidità a cui gli investitori possono accedere. L’esistenza del processo di creazione-riscatto è un chiaro segno che la liquidità effettivamente disponibile nell’ETC è il risultato dei volumi di scambio nei metalli sottostanti piuttosto che dei volumi di scambio dei mercati secondari nei titoli ETC.

 

Come funzionano gli ETC con sottostante fisico di iShares

  • Modello multi dealer

    Il processo di creazione-riscatto nel mercato primario può avvenire in due modi: rivolgendosi, da un lato a un servizio di brokeraggio interno, dall’altro a una rete esterna di broker e dealer, che danno vita al modello multi dealer.

    iShares ha adottato un modello multi dealer sia nel Mercato Secondario che in quello primario. Riteniamo che tale modello offre possa offrire molti vantaggi ai nostri clienti: promuove infatti la concorrenza fra i market maker, garantendo favorendo così prezzo migliori grazie agli spread denaro/lettera minori.

    Il prezzo degli investimenti può oscillare e gli investitori potrebbero non recuperare il capitale investito. Il rendimento non è fisso ed è pertanto soggetto a fluttuazioni. I titoli sono quotati in dollari e il valore dell’investimento in altre valute potrebbe risentire delle oscillazioni dei tassi di cambio.

    I titoli iShares Physical Metals plc sono obbligazioni a ricorso limitato che vengono rimborsate solo nei limiti della proprietà garantita sottostante. Se quest’ultima è insufficiente, i crediti in essere rimangono insoluti.

    In genere, i prezzi dei metalli preziosi sono più volatili rispetto alla maggior parte delle altre classi di attivo, rendendo così questi investimenti più rischiosi e complessi rispetto ad altri.

    I rendimenti passati non sono garanzia di risultati futuri e non devono essere considerati come l’unico fattore di selezione di un prodotto.

PRIMA DI INVESTIRE LEGGERE ATTENTAMENTE IL PROSPETTO, IL KIID E IL DOCUMENTO DI QUOTAZIONE, disponibili su www.ishares.it e su www.borsaitaliana.it. Gli investimenti in iShares possono non essere adatti a tutti i tipi di investitori. BlackRock non garantisce i rendimenti delle azioni o dei fondi. Il prezzo degli investimenti (che possono essere trattati in mercati ristretti) può salire o scendere e gli investitori potrebbero non recuperare l’intero capitale investito. Il reddito generato da tali investimenti non è fisso e può essere soggetto ad oscillazioni. I rendimenti passati non possono considerarsi indicativi dei risultati futuri. Il valore degli investimenti che comportano un’esposizione in valute estere può variare a seconda dei movimenti dei cambi. Si fa presente che le aliquote d’imposta, la base imponibile e le esenzioni fiscali possono variare nel tempo.