L’indice Standard & Poor’s 500, spesso abbreviato in S&P 500, è composto da 500 società statunitensi. Questo indice è considerato l’indicatore principale delle performance delle società US a larga capitalizzazione. Ma cosa c’è nello S&P 500?

Analisi per settore

Attualmente il settore più rappresentato nello S&P 500 è quello IT, seguito da quello finanziario e sanitario. I settori minori sono materiali e telecomunicazioni.
0%
38
Information
Technology
0%
14.2
Beni di consumo discrezionale*
0%
12.3
Finanza
0%
11.8
Sanità
0%
7.3
Beni di consumo di base
0%
6.1
Industria
0%
5.3
Energia
0%
3.7
Telecomunication Services
0%
1.3
Materiali
*I beni di consumo discrezionali comprendono le società produttrici di beni non essenziali, quali elettronica, automobili e beni di lusso.

Fonte: Dow Jones Indices, S&P 500 Index, dati al 31 marzo 2018.

Analisi per area geografica

Evidenziamo come New York sia il riferimento per il settore finanziario, la California per l’information technology (IT) e il Texas per l’energia. In generale, c’è una maggiore concentrazione di attività lungo le coste est e ovest rispetto alle aree interne del paese.
California 66 S&P 500 HQs

Numero di sedi di aziende appartenenti allo S&P per stato.
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10+

Numero di sedi di aziende appartenenti allo S&P per stato.

20+
  • California 66 S&P 500 HQs
  • New York 59 S&P 500 HQs
  • Texas 40 S&P 500 HQs
  • Illinois 31 S&P 500 HQs
  • Ohio 25 S&P 500 HQs
  • New Jersey 21 S&P 500 HQs
  • Massachusetts 20 S&P 500 HQs
10-19
  • Connecticut 17 S&P 500 HQs
  • Georgia 16 S&P 500 HQs
  • Minnesota 15 S&P 500 HQs
  • Pennsylvania 15 S&P 500 HQs
  • Virginia 15 S&P 500 HQs
  • Florida 12 S&P 500 HQs
  • Washington 12 S&P 500 HQs
  • North Carolina 11 S&P 500 HQs
  • Colorado 10 S&P 500 HQs
  • Michigan 10 S&P 500 HQs
  • Missouri 10 S&P 500 HQs
0-9
  • Maryland 9 S&P 500 HQs
  • Tennessee 8 S&P 500 HQs
  • Indiana 6 S&P 500 HQs
  • Wisconsin 6 S&P 500 HQs
  • Arizona 5 S&P 500 HQs
  • Oklahoma 5 S&P 500 HQs
  • Arkansas 4 S&P 500 HQs
  • Rhode Island 4 S&P 500 HQs
  • Kentucky 3 S&P 500 HQs
  • Louisiana 3 S&P 500 HQs
  • Nebraska 3 S&P 500 HQs
  • Oregon 3 S&P 500 HQs
  • Alabama 2 S&P 500 HQs
  • Delaware 2 S&P 500 HQs
  • Iowa 2 S&P 500 HQs
  • Utah 2 S&P 500 HQs
  • Idaho 1 S&P 500 HQs
  • Nevada 1 S&P 500 HQs
  • South Carolina 1 S&P 500 HQs
  • Washington DC 1 S&P 500 HQs
  • Alaska 0 S&P 500 HQs
  • Hawaii 0 S&P 500 HQs
  • Kansas 0 S&P 500 HQs
  • Maine 0 S&P 500 HQs
  • Mississipi 0 S&P 500 HQs
  • Montana 0 S&P 500 HQs
  • New Hampshire 0 S&P 500 HQs
  • New Mexico 0 S&P 500 HQs
  • North Dakota 0 S&P 500 HQs
  • South Dakota 0 S&P 500 HQs
  • Vermont 0 S&P 500 HQs
  • West Virginia 0 S&P 500 HQs
  • Wyoming 0 S&P 500 HQs
Tutte le informazioni relative all’ubicazione delle sedi delle società sono state ricavate dai relativi siti aziendali. Dati al 29 settembre 2017

Le prime dieci società

Le prime dieci società dello S&P 500 attualmente rappresentano 7 settori dell’indice S&P 500: IT, energia, beni di consumo discrezionale, sanità, finanza, industria e servizi di telecomunicazione.
  • 1.Apple Inc
  • 2.Microsoft Corp
  • 3.Amazon.com Inc
  • 4.Facebook Inc A
  • 5.Berkshire Hathaway B
  • 6.JP Morgan Chase & Co
  • 7.Alphabet C
  • 8.Alphabet A
  • 9.Johnson & Johnson
  • 10.Exxon Mobil Corp

Fonte: Dow Jones Indices, S&P 50 Index, dati al 31 gennaio 2018


Le società identificate e descritte sopra non rappresentano tutte le società acquistate o vendute e non si devono fare ipotesi sulla loro capacità di generare profitti in passato o in futuro.

È importante ricordare che il valore dell’investimento e il reddito che se ne può ricavare sono variabili e non vi sono garanzie di recuperare l’importo inizialmente investito.