TESTATI SOTTO PRESSIONE

Gli ETF a reddito fisso di iShares hanno offerto agli investitori liquidità e trasparenza sui prezzi quando, a nostro avviso, ne avevano più bisogno1.

Sei un investitore professionale? Clicca qui

Gli ETF a reddito fisso aiutano gli investitori a operare sul mercato obbligazionario anche nelle fasi di volatilità

Capitale a rischio.  Il valore e il reddito degli investimenti possono aumentare o diminuire e non sono garantiti. Gli investitori potrebbero non recuperare il capitale iniziale.

Sintesi

  • Sempre più investitori hanno optato per gli ETF (exchange traded funds) a reddito fisso per far fronte alla volatilità dei mercati.
  • Nei periodi di turbolenza, gli ETF a reddito fisso hanno offerto agli investitori la flessibilità e la trasparenza di cui avevano bisogno per ribilanciare in modo efficiente i rischi in portafoglio1.

A febbraio e marzo 2020, la crisi da Covid-19 ha causato una volatilità senza precedenti, alimentata dai timori per la pandemia. In tale periodo, sempre più investitori hanno fatto ricorso agli ETF a reddito fisso per avere una maggiore visibilità sull’andamento dei mercati obbligazionari. A fronte della volatilità osservata nei due mesi in questione, gli ETF a reddito fisso hanno dimostrato di essere in grado di indicare con precisione il prezzo a cui gli investitori possono scambiare un’ampia gamma di obbligazioni, persino nelle fasi di stress sui mercati.

Smentire gli speculatori

Gli analisti hanno speculato a lungo su che cosa sarebbe accaduto qualora gli ETF a reddito fisso fossero stati messi alla prova da uno shock “senza precedenti” sui mercati e hanno sollevato dubbi circa la capacità di tali strumenti di far fronte a una forte ondata di vendite. Nei mesi di febbraio e marzo 2020, gli ETF a reddito fisso hanno però resistito a condizioni estreme, continuando ad aiutare gli investitori nelle fasi di acquisto e vendita di titoli obbligazionari.

ETF a reddito fisso: la scelta degli investitori

Gli investitori hanno puntato sugli ETF a reddito fisso più negoziati per destreggiarsi sui mercati obbligazionari. Tali strumenti si sono quindi trasformati in un indicatore del prezzo attribuibile ai bond ai quali sono esposti, alcuni dei quali non erano più scambiati2. Poiché le obbligazioni vengono scambiate direttamente  tra due parti (sul cosiddetto mercato over-the-counter) e non in Borsa, in caso di volatilità dei mercati spesso si assiste a una sospensione delle contrattazioni dovuta alla scarsa chiarezza sui prezzi da applicare. Nel quadro dell’aumento della volatilità da fine febbraio a fine marzo 2020, le contrattazioni negli ETF UCITS a reddito fisso di iShares hanno raggiunto 17,5 miliardi di dollari, oltre il doppio rispetto alla media settimanale del 2019 (7,8 miliardi di dollari)3.

In che modo gli ETF hanno aiutato gli investitori?

Gli ETF a reddito fisso hanno offerto flessibilità e trasparenza agli investitori desiderosi di ribilanciare i rischi in portafoglio:

  • Flessibilità: nella fase ribassista del mercato, gli ETF a reddito fisso hanno aiutato gli investitori ad acquistare e vendere obbligazioni in tempo reale durante tutta la giornata, anche quando i singoli bond non venivano scambiati. I fondi comuni di investimento non consentono tale attività in quanto, a differenza degli ETF, non sono negoziati in Borsa per l’intera giornata di contrattazioni.
  • Trasparenza: durante la crisi da Covid-19, poiché erano oggetto di negoziazioni per l’intera giornata, gli ETF a reddito fisso hanno mostrato con chiarezza il prezzo a cui gli investitori potevano scambiare un’ampia gamma di obbligazioni.
  • Performance: in ultima analisi, con ogni probabilità gli investitori utilizzano gli ETF a reddito fisso per replicare la performance dell’indice. Molti dei principali ETF a reddito fisso di iShares hanno infatti conseguito risultati in linea con quelli dei rispettivi benchmark persino in periodi di volatilità estrema2. Gli investitori possono visualizzare le performance di ciascun ETF di iShares e del rispettivo indice di riferimento ogni giorno.

Che cosa dovremo attenderci in futuro?

In futuro prevediamo che sempre più investitori punteranno sugli ETF a reddito fisso quali strumenti intuitivi ed efficienti per accedere ai mercati obbligazionari. Gli ETF a reddito fisso offrono infatti agli investitori flessibilità, trasparenza e performance, anche nelle fasi di volatilità sui mercati.

1 Nei periodi di turbolenza le contrattazioni negli ETF UCITS a reddito fisso di iShares si sono attestate in media a US $ 17,5mld (21 feb –20 mar 2020), oltre il doppio rispetto alla media settimanale del 2019 pari a $ 7,8mld. Tutti gli importi sono espressi in $USD.
2 Fonte: BlackRock, “Sending a clear signal”,  aprile 2020.
3 Le contrattazioni negli ETF UCITS a reddito fisso di iShares si sono attestate in media a US $ 17,5mld (21 feb – 20 mar 2020) a fronte di una media settimanale nel 2019 di $ 7,8mld. Tutti gli importi sono espressi in $USD.